Il restauro di organi storici

Il restauro degli organi storici è un lavoro che richiede varie abilità, conoscenze tecniche e scientifiche, (meccanica, pneumatica, chimica) nonché capacità specifiche che vanno dalla falegnameria alla metalmeccanica. I nostri restauri sono frutto non solo del lavoro artigianale tramandato da generazioni, ma anche di ricerche storiche minuziose e uso della tecnologia più avanzata nell’ambito dello studio e dell’analisi dello strumento sottoposto a restauro.

restauro organi a canne

Restauro filologico di organi a canne

Principalmente gli organi sottoposti a restauro filologico sono a trasmissione meccanica, pneumatica, o elettropneumatica.
Grazie anche all’esperienza tramandata da Telesforo Pirola che apprese le tecniche organarie presso la ditta Recalcati (attiva a Sovico fin da metà ‘800) la Fratelli Pirola garantisce un’elevata qualità nei restauri, ha infatti restaurato numerosi strumenti tutelati dal D.Lgs. n. 42 del 22 gennaio 2004 in collaborazione con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia.
Il restauro filologico è un’operazione delicata e sottoposta a innumerevoli vincoli legislativi, che richiede non solo un’elevata esperienza artigianale ma anche la capacità di prendere importanti decisioni riguardo le caratteristiche dello strumento. Questo si ottiene solo grazie a un lavoro certosino fatto di ricerche storiche presso gli archivi parrocchiali e diocesani e con lo studio dello strumento stesso.

Contattaci per un preventivo
restauro organi a canne

Le fasi di restauro di un organo a trasmissione meccanica

L’intervento di restauro filologico nasce da un’accurata ricerca storica sullo strumento, effettuata presso gli archivi parrocchiali e diocesani, nonché avvalendosi di consulenti esterni con esperienza specifica sugli organi antichi.
Una volta redatta la relazione storica e seguito l’iter burocratico si procede con lo smontaggio dello strumento e il trasporto di tutte le sue parti presso il nostro laboratorio. Tutte le fasi del lavoro vengono scrupolosamente documentate.

Per garantire l’alta qualità e il controllo dei propri restauri, la Fratelli Pirola non sub-appalta alcuna attività di restauro ad altre aziende.

In laboratorio inizia il restauro vero e proprio:

Somiere Maggiore

Somiere maggiore

Lo smontaggio del somiere maggiore, grazie alle tracce e alle iscrizioni nascoste al suo interno, ci permette di dare completamento alla fase di studio dello strumento.
Dopo il trattamento antitarlo, il reintegro delle parti danneggiate e la sostituzione delle pelli logore si passa al graduale rimontaggio del somiere che viene poi accuratamente collaudato presso il nostro laboratorio.

Manticeria

Manticeria

I mantici vengono aperti e sottoposti a trattamento antixilofagi. Vengono sostituite le pelli ormai logore e dove necessario, vengono fatti interventi di consolidamento alle parti lignee.
I materiali usati sono esclusivamente quelli permessi dalle norme per il restauro quindi colle di origine animale e pelli di montone conciate in bianco. Ogni mantice viene collaudato in azienda prima di essere riportato nella sua collocazione originale.

canne di legno

Canne di legno

Anche quanto riguarda le canne di legno viene fatto un esame sul materiale, per poi usare, nel caso di integrazioni, il legname della stessa essenza.
Una volta pulite, vengono sottoposte a trattamento antitarlo.
Le canne di legno antiche, soggette a spaccature e scollamenti di vario genere che ne compromettono il buon funzionamento, vengono controllate meticolosamente e incollate nelle parti danneggiate. Per quanto riguarda la finitura si cerca sempre di mantenere la tinteggiatura originale utilizzando per il reintegro colori a base di terre colorate mischiate a colla di origine animale e acqua.

Tutte le altri parti dello strumento (quali ad esempio meccaniche e condotti) vengono ripulite, sottoposte a trattamento antitarlo o antiruggine, ricostruite nelle parti mancanti e collaudate in azienda.

canne di metallo

Canne di metallo

Dopo un accurato riordino delle canne, si procede all’esame dei materiali per garantire che le eventuali reintegrazioni vengano realizzate con materiale conforme all’originale.

Tutte le canne vengono lavate e pulite per mezzo di appositi scovolini.
Vengono rimesse in forma, saldate negli squarci e allungate nel caso fossero troppo corte per riportarle al corista originale.”

Somiere Minore

Somieri minori e somieri della basseria

Come per il somiere maggiore, gli altri somieri vengono smontati e restaurati.

preintonazione

Preintonazione in laboratorio

Una volta finito il lavoro di restauro del somiere e delle canne, i registri vengono gradualmente installati sul somiere e provati con la pressione d’aria originale.
In questa fase, chiamata pre-intonazione, si intona uniformemente ogni singola canna per garantire l’uniformità di timbro dei vari registri.

rimontaggio organo a canne

Rimontaggio dell’organo nella sua sede originale

Lo strumento viene imballato con cura e riportato nella sua sede.
Comincia così il graduale rimontaggio di tutte le parti che si conclude con l’accordatura finale.

Hai bisogno di restaurare un organo a canne?

Contatta la ditta Fratelli Pirola di Sovico (MB) compilando il form ed indicandoci tutti i tuoi dati.

Verrai ricontattato nel giro di 24 ore da un nostro tecnico per definire come procedere.

Se preferisci puoi inviarci una mail all’indirizzo pirolafratelli@inwind.it oppure puoi telefonarci al numero +39.039.2010224.

Fratelli Pirola, specialisti di pianoforti ed organi a canne dal 1940

LA TUA EMAIL

IL TUO NUMERO DI TELEFONO

IL TUO MESSAGGIO

Acconsento al trattamento dei miei dati personali

captcha
Inserisci il testo che leggi nell'immagine