La ditta Fratelli Pirola

La nostra è una bottega artigiana che opera nel settore degli organi a canne e dei pianoforti. Vi lavorano i fratelli Alberto e Cesare con i figli Andrea e Alberto, che continuano l’attività iniziata negli anni ’40 dal padre Telesforo (valente organaro ed accordatore di pianoforti) che maturò la propria esperienza presso la ditta organaria “Recalcati Romano e Nipoti” con sede in Sovico fin dall’800.

La ditta si occupa di revisione, integrazione e manutenzione di organi a canne con trasmissione meccanica, pneumatica ed elettrica.
Con cura e professionalità esegue restauri filologici di strumenti storici tutelati dal D.Lgs. n. 42 del 22 gennaio 2004 in collaborazione con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia.

Oltre alla vendita e al noleggio di pianoforti nuovi e usati, ripara e restaura pianoforti, pianole a rulli , autopiani ed harmonium.

Fratelli Pirola Monza e Brianza

Conferimento della Cittadinanza Benemerita ai Fratelli Pirola  – 26 Ottobre 2014

La storia della ditta Fratelli Pirola

[…] La ditta Fratelli Pirola, attiva da oltre ottant’anni nel campo dell’organo e del pianoforte, prende avvio da Telesforo Pirola e il nome, per sua unicità, ci riporta a Telesforo Recalcati che gli fu padrino di battesimo e nella cui bottega apprese l’arte e fu, più che dipendente, uomo di fiducia e collaboratore qualificato.
Alla chiusura del laboratorio che, allora, correva sotto il nome di “Romano Recalcati e nipoti”, cioè i figli Francesco, Angelo e Vittore, Telesforo Pirola si mette in proprio. Non è ancora scoppiato il secondo conflitto mondiale e inizia un’attività che ripercorre l’itinerario che già appartiene, con esiti felici, ai Recalcati.
Dei suoi organi ricordiamo, ad esempio, quello di Cesano Maderno, nella monumentale chiesa di S. Stefano, strumento a trasmissione pneumatica datato 1936.
Sono numerosi gli organi dei quali Telesforo ha curato la manutenzione, sia nella città di Monza che in Brianza. Vale ricordare in questa sede l’intervento sull’organo Aletti della chiesa della SS. Trinità in Monza e sullo storico Serassi della Cappella alla Villa Reale dove ancora si conserva il suo cartellino “Telesforo Pirola – Fabbrica d’organi da chiesa ed armonium. Via Pasubio, Sovico (Brianza)”.
Continuatori della ditta sono i figli Alberto e Cesare i quali, con la terza generazione rappresentata da Andrea e Alberto, tutti riuniti nella ditta Fratelli Pirola, è entrata con successo nel campo del restauro organario ma anche nella costruzione di organi nuovi da chiesa e da studio.

L’azienda, avviata da tempo ad operare in una prospettiva moderna sia per quanto concerne la costruzione di nuovi strumenti che per il recupero del patrimonio di organi antichi, è un modello di funzionalità dove al talento, frutto di esperienze acquisite sul campo e travasate dall’insegnamento di Telesforo, si accosta l’apparato tecnico-artigianale necessario ad affrontare il restauro secondo gli aggiornati principi dettati dalle Soprintendenze.
I Pirola hanno la capacità di affrontare in maniera critica tutte le problematiche relative alla conservazione ed al restauro degli organi soggetti a tutela di legge. In questo ambito, è noto, le tecniche di esecuzione richiedono trattamenti diversificati rispetto a quelli impiegati nella conservazione di opere più recenti ed eseguite con tecniche tradizionali.
Forte è stato, e se ne avvertono i benefici, lo stimolo all’ammodernamento: potremmo quindi agevolmente concludere che i Pirola sono i continuatori di una tradizione che risale alla fine del XVIII secolo e fa di Sovico un centro legato fruttuosamente all’organo e al pianoforte. […]

(Tratto dal libro “La tradizione organaria nel territorio monzese” di Irene De Ruvo e Mario Manzin – 2013)

Fratelli Pirola Monza e Brianza

Telesforo Pirola al lavoro su di un organo a trasmissione pneumatica